Home > scienza

Siamo tutti “social addicted”?

RAT PARK Verso la fine degli anni '70 lo psicologo Canadese Bruce K. Alexander ha condotto uno studio sulla dipendenza dei ratti dalle sostanze stupefacenti. Alexander ha inventato e realizzato un "Rat Park", ossia un vero e proprio "paradiso per topi" in cui gli animali avevano la possibilità di svolgere innumerevoli

CONTINUA A LEGGERE

Quando la tecnologia diventa Dio

Ad oggi la rivoluzione tecnologica sta cambiando fortemente intere città, paesi e regioni. Da circa un decennio l'impiego della tecnologia si è largamente diffuso, così da essere parte dominante di gran parte della nostra semplice giornata e della nostra vita. L'avvento della tecnologia è quindi un fenomeno inarrestabile ed in continua

CONTINUA A LEGGERE

Passi avanti per la ricerca: via libera in Italia al farmaco contro la cecità

Verrà prodotto nello stabilimento Dompè dell'Aquila l'Oxervate, nome commerciale del cenegermin, farmaco che cura la cheratite neurotrofica moderata o grave, una malattia rara e invalidante dell'occhio che è ad oggi priva di cura: nel peggiore dei casi i medici procedevano chiudendo le palpebre dell'occhio malato con una sutura. La produzione del farmaco è

CONTINUA A LEGGERE

L’effetto placebo: miracolo o fenomeno razionale?

Se credi nel potere curativo di una terapia, indipendentemente da quanto sia realmente efficace, otterrai da essa benefici a livello fisico. Se anziché farti assumere un farmaco, il medico ti somministrasse una pillola priva di principi attivi, riscontreresti un miglioramento delle tue condizioni di salute. Un miglioramento rilevante, o in

CONTINUA A LEGGERE