martedì, 13 novembre 2018
Home > Attualità > Accade in Italia > Prostituzione: giusto legalizzarla?

Prostituzione: giusto legalizzarla?

Secondo molti legalizzare la prostituzione creerebbe un effetto contrario ovvero diminuirebbe notevolmente lo stesso fenomeno. Ma eticamente risulta corretto legalizzare la prostituzione nel paese dove risiede la più importante autorità cristiana al mondo?

Dietro ogni prostituta gira un circolo mafioso o di sfruttamento di donne provenienti dall’estero che cercano di guadagnarsi da vivere. Molte volte queste donne vengono trattate come merce e quindi “esportate” per tutta l’italia. La maggior parte di queste schiave del sesso sono straniere e circa ¼ sono albanesi, proprio come Elena che ha avuto il coraggio di tirarsi indietro e offrire la propria testimonianza.

Io sono stata venduta dai miei famigliari ad una banda che mi ha portata in Italia. Dopodiché mi hanno venduta ad un’altra banda di rumeni che mi hanno chiusa in una casa per una settimana, mi hanno minacciata, mi hanno presa a botte, mi hanno obbligata a prostituirmi. Dopo questa settimana di inferno sono uscita sulla strada e dopo due-tre mesi sono stata presa con la forza dagli albanesi; mi hanno rapita, sono stata minacciata con una pistola puntata alla testa e con un coltello alle spalle. Mi hanno chiusa in una casa al buio, per un mese non ho visto la luce del sole, non ho avuto contatti con nessuno, sono stata violentata dai miei aguzzini. Ho visto portare in questa casa le ragazze che non volevano ‘lavorare’. Venivano picchiate davanti ai miei occhi. Una ragazza è stata ammazzata: ‘ho visto il suo sangue davanti ai miei occhi’. Personalmente mi hanno picchiata, mi hanno spento le sigarette addosso, mi hanno mandata sulla strada. Mi picchiavano tutti i giorni perché dovevo portargli almeno mille euro al giorno. Fino al giorno in cui Don Oreste e Don Aldo sono passati, mi hanno vista sulla strada e mi hanno chiesto quanto soffrivo. Gli ho risposto che soffrivo tanto. Allora mi hanno portata via dalla strada, mi hanno salvata. Ora io sto bene, sono felice e desidero tanto che tutte le altre ragazze che sono ancora schiave possano essere libere come me e ritengo che legalizzare questo schifo sia ingiusto per chi come me ha sofferto.

La Chiesa si pone contro la prostituzione in Italia ma siamo sicuri di fidarci proprio di questi?

Naturalmente non tutta la Chiesa è corrotta, ma sul piano della prostituzione dovendo analizzarla si raggiunge al seguente esito. Legalizzarla non è sbagliato sopratutto chi di sua spontanea volontà vuole farlo, tuttavia quando la stessa viene obbligata a qualcuno bisogna intervenire.

 

 

 

Lascia un commento

Siamo lieti che vogliate arricchire i contenuti di quest'articolo con eventuali commenti.
Per favore, considerate che i commenti saranno moderati in base a quanto indicato nella nostra comment policy.


L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*

code

News & Opinion Magazine del Liceo "Sciascia Fermi"