martedì, 13 novembre 2018
Home > Attualità > Accade in Italia > La scrittura come riscatto sociale

La scrittura come riscatto sociale

La scoperta della scrittura avrà l’effetto di produrre la dimenticanza nelle anime che l’impareranno, perché, fidandosi della scrittura, queste si abitueranno a ricordare al di fuori mediante sogni estranei, e non dal di dentro e da sé medesime.Platone

La scrittura è sempre stata riconosciuta come una delle più alte forme d’arte che l’uomo abbia mai conosciuto e compreso. La sua nascita risale circa al 4000 a.C. e da quel momento è stata usata in ogni ambito: dalla vita pratica fino a raggiungere gli usi più alti e sublimi. Nel corso della storia ha subito un’evoluzione insieme all’essere che l’aveva scoperta ed è sempre stata apprezzata per le sensazioni e le emozioni che poteva far suscitare anche solo con una singola parola. È proprio questo il suo potere che l’ha resa unica nel tempo: la scrittura è capace di far viaggiare l’uomo in mondi creati da lui stesso dove proprio lui può governare e decidere le sorti di quella realtà creata con delle parole che apparentemente non possono essere separate dal loro contesto pratico.

In passato veniva usata come una forma di diletto dove non solo venivano mostrate le proprie capacità compositive e stilistiche ma veniva messa in risalto la propria conoscenza e rappresentava un motivo di onore se l’opera diventava famosa e apprezzata da un pubblico formato da un’èlite di colti. 

Se in passato riuscire a comporre un’opera da giovani era motivo di vanto e in molti si cimentavano, al giorno d’oggi non è più così. I giovani sono così impegnati a crearsi una vita nei social network che hanno dimenticato la sensazione che si prova a perdersi tra le parole di una storia scritta da loro stessi. Ciò che molti di loro pensano è che adesso sia troppo difficile scrivere un libro e soprattutto diventare scrittori. Le grandi casa editrici raramente accettano di pubblicare il romanzo di un giovane scrittore emergente e sconosciuto mentre con le case editrici meno famose e note non si ottiene subito il successo desiderato e bisogna che il libro stia per un po’ di tempo sugli scaffali delle piccole librerie di paese o dei supermercati. Ci si sofferma su questo: perché passare ore del mio tempo libero a scrivere qualcosa che non leggerà mai nessuno e che non mi porterà mai da nessuna parte?

È proprio questo che frena quei ragazzi che vorrebbero intraprendere questa strada, la paura di un fallimento li spaventa. Ma non è solo questo ciò che li blocca, la loro più grande paura è quella di poter essere giudicati dai loro coetanei per quello che scrivono.

Tuttavia ciò non è servito a frenare una ragazza di appena 19 anni che vive a Castel Volturno, nella provincia di Caserta. Vive con la sua famiglia affidataria, frequenta il liceo artistico ed una fan sfrenata degli One Direction. È stata una sua amica a metterle fra le mani Wattpad, una piattaforma digitale che unisce scrittori e lettori da tutte le parti del mondo e permette che tra questi si instauri un rapporto tramite dei commenti posti in ogni capitolo.

Nata nel 2006 dalle menti di Allen Lau e Ivan Yuen è diventata in poco tempo l’applicazione più scaricata per la sua caratteristica di poter leggere liberamente una storia in qualsiasi posto e senza avere necessariamente una connessione internet. Dal suo rapido successo nasce nel 2010 Wattys, un concorso che mira a riconoscere le storie migliori presenti nella piattaforma. All’inizio il concorso era rivolto solo alle storie scritte in inglese ma nel 2015 viene esteso anche alle storie scritte in altre lingue per avere un maggior coinvolgimento.

Sotto il nome di Sabrynex, questa ragazza di origini nigeriane si è lanciata in questa incredibile avventura da cui è scaturito il suo trionfo. La sua storia Over- Overdose di te ha riscosso un enorme successo tra gli utenti di Wattpad a tal punto che la Rizzoli, uno dei principali gruppi editoriali italiani, l’ha contattata per procedere con la pubblicazione. Tutto è nato con una passione che è diventata un passatempo e da un modo per rifugiarsi dal razzismo causato dal colore della sua pelle. Il suo libro è stato pubblicato l’8 gennaio 2016 e tutti i suoi fan attendono l’uscita del sequel per scoprire che cosa accadrà ai protagonisti.

Dopo il grande successo che ha riscosso Anna Todd con la sua serie di romanzi After adesso tocca ad un’italiana ottenere la fama internazionale. Molti ragazzi adesso la vedono come un esempio da seguire: ha avuto il coraggio di scrivere qualcosa che non avrebbe letto solo lei ma molte persone che non conoscono lei e la sua storia. Ha avuto il coraggio di mettere se stessa fra i vari capitoli di quella storia che a poco a poco prendeva forma. Da anonima ragazza adesso è conosciuta in tutto il mondo per il suo talento. Il messaggio che la sua storia manda è molto semplice: se avete una passione non lasciate che niente e nessuno vi impedisca di renderla realtà, siate voi stessi in tutto e se avrete pazienza il vostro talento verrà ricompensato.

Vi dico: non distraetevi mai dalla strada da percorrere per conquistare i vostri obbiettivi futuri, ci saranno molti ostacoli e dovrete affrontarli tutti uno per uno, ma non prendetevi troppo sul serio e lasciate che la testa sia libera, senza preoccupazioni, perché il vero successo sta nel realizzare per se stessi quello che gli altri hanno fallito nel fare per gli altri.Sabrynex

Lascia un commento

Siamo lieti che vogliate arricchire i contenuti di quest'articolo con eventuali commenti.
Per favore, considerate che i commenti saranno moderati in base a quanto indicato nella nostra comment policy.


L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*

code

News & Opinion Magazine del Liceo "Sciascia Fermi"