“Death Note”: giustizia senza morale

INCIPIT "Death Note" è una serie televisiva anime diffusa e realizzata nel lontano 2006, basata sull'omonimo manga di Tsugumi Oba e Takeshi Obata. Ancora oggi viene considerata come un capolavoro del suo genere, principalmente a causa dell'originalità della sua trama e dei personaggi che la caratterizzano. La trama è incentrata sulla figura

CONTINUA A LEGGERE

L’importanza del Bushido nella Seconda Guerra Mondiale

Per secoli il popolo giapponese si è attenuto ad un codice di condotta, e allo stesso tempo modo di vivere, chiamato "Bushido", che letteralmente significa "via del guerriero". Il Bushido è un concetto molto simile a quelli che erano il  mos maiorum romano e la cavalleria medievale; anticamente era lo stile di

CONTINUA A LEGGERE

La Grecia antica: ritratto del traviamento

È certamente indubbio il fatto che noi occidentali dobbiamo molto alla civiltà ed alla cultura greche, che hanno lasciato una traccia profonda e per molti versi positiva anche in Italia, consentendoci di evitare la freddezza e il disordine dei paesi nordeuropei spesso nascosto sotto un'alone di falso progresso . Inoltre

CONTINUA A LEGGERE

Le Ideologie hanno ucciso se stesse?

Il Novecento è stato un secolo ricco di avvenimenti sia positivi che negativi caratterizzati tutte da un'attenzione quasi filosofica rivolta ai problemi sociali ed economici: è stato il secolo che ha ereditato dal suo predecessore una grande fetta di pensiero politico e che ha messo in pratica, con risultati fondamentalmente

CONTINUA A LEGGERE

La relazione tra vita quotidiana e talento ed estro

Fin dall'inizio dei tempi, l'essere umano ha lamentato le difficoltà e le fatiche della vita quotidiana, indipendentemente dai problemi personali, dalla classe sociale di appartenenza e dal modo di pensare. Sicuramente nella letteratura greca e romana sono presenti componimenti dedicati a questo tema, così come ai giorni nostri: è tutt'oggi

CONTINUA A LEGGERE

La pena di morte dal punto di vista filosofico e morale

La pena di morte, o pena capitale, è quel tipo di sanzione che viene applicata talvolta in caso di reati gravi in alcuni paesi del mondo. La pena capitale, prevedendo l'uccisione del condannato, non è ovviamente reversibile e quindi in caso di errore giudiziario può rappresentare una grandissima onta per

CONTINUA A LEGGERE

Il confucianesimo, la dottrina capace di curare uno stato

La cultura cinese, insieme a quella indiana ed ebraica, è fra le più antiche che si sono susseguite nel corso dei millenni, stabilendo determinate caratteristiche che le hanno mantenute originali. In Cina, ad esempio, non si è mai originato lo scontro tra il potere ecclesiastico e quello politico, come in

CONTINUA A LEGGERE

Possa la riga di comando vivere per sempre!

È questo il motto del portale Telehack.com, che continua a fornire un servizio tramite il protocollo telnet basato sul modello dei Bulletin Board System (B.B.S.) e seguito ormai solo da una ristretta cerchia di appassionati nostalgici. Questo slogan, tuttavia, è davvero significativo perché ci riporta ad una "dimensione informatica" sempre più

CONTINUA A LEGGERE

La forza d’animo può prescindere dalla forza fisica?

Questa domanda potrebbe sembrare ad alcuni assurda, ad altri scontata, tuttavia cercarvi una risposta o, quantomeno, capirne il senso, può portare verso una maggiore consapevolezza. Anche se nel mondo moderno, il paradigma mentale operante porta da un lato ad inseguire falsi ideali, fisici e non, dall'altro a negare qualsiasi collegamento tra

CONTINUA A LEGGERE

Chi ha realmente ucciso Dio?

Si sente pronunciare spesso questa frase, ma pochi si sforzano di andare a fondo interrogandosi sul suo reale significato. E, soprattutto, manca una risposta soddisfacente ad un'importante quesito: se Dio è morto, chi lo ha realmente ucciso? L'aforisma "Dio è morto" appartiene al celebre pensatore tedesco Friedrich Nietzsche ed è stato pronunciato in riferimento alla

CONTINUA A LEGGERE