Home > Cultura > Storia (Page 2)

“La memoria è un vaccino contro l’indifferenza”, Liliana Segre nominata senatrice a vita

Nel corso della storia essere un ebreo non è mai stato facile. Perseguitati sin dai tempi dell'Impero romano non hanno mai avuto un posto nel mondo. Lo sa bene Liliana Segre che a partire del 1938, anno dell'emanazione delle leggi razziali, si è vista togliere con forza una vita normale. Il

CONTINUA A LEGGERE

La pena di morte dal punto di vista filosofico e morale

La pena di morte, o pena capitale, è quel tipo di sanzione che viene applicata talvolta in caso di reati gravi in alcuni paesi del mondo. La pena capitale, prevedendo l'uccisione del condannato, non è ovviamente reversibile e quindi in caso di errore giudiziario può rappresentare una grandissima onta per

CONTINUA A LEGGERE

D’Avenia scrive per il sociale: la mafia e l’amore verso la legalità di Padre Pino Puglisi dal punto di vista di un adolescente

sono le parole che il giovane Federico, alunno di Padre Pino Puglisi, ricorda del suo prof di religione.   Federico ha diciassette  anni ed è un alunno modello del liceo classico Vittorio Emanuele di Palermo. La sua giornata tipo era caratterizzata solo dallo studio ma l'incontro con Don Pino gli cambierà la

CONTINUA A LEGGERE

Il problema delle fake news ieri ed oggi

La battaglia del presidente americano Trump contro i media statunitensi si inasprisce: l'inquilino della Casa Bianca si è infatti recentemente scagliato contro alcune delle più importanti testate americane (come il New York Times o il Washington Post) in un tweet pubblicato ieri sera. Nel post, che inizialmente reindirizzava ad un

CONTINUA A LEGGERE

Beat Generation, ovvero la generazione che ha cambiato il mondo

Durante gli anni '50 gli Stati Uniti d'America, e da lì a poco tutto il mondo, furono travolti da un ondata di anticonformismo e ribellione che lasciò notevoli segni nella società perbenista del tempo: la Beat Generation. Questo movimento giovanile nacque a New York nel 1950 grazie agli scritti di

CONTINUA A LEGGERE

Il Prefetto di ferro Vs. la mafia.

In un periodo come il nostro, in cui la criminalità organizzata dilaga e, paradossalmente, le pene vengono alleggerite, non si può non pensare ai grandi uomini che si sono opposti alla mafia: Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Rocco Chinnici, Carlo Alberto Dalla Chiesa, Pio La Torre, ecc... Tuttavia, nonostante gli incredibili colpi

CONTINUA A LEGGERE

Gli Ebrei: dalla storia antica a quella contemporanea,un popolo perseguitato.

Perseguitare significa cercare di colpire ripetutamente un determinato soggetto per una specifica causa e per un fine determinato precedentemente: qualcosa, dunque, di premeditato. Chi si perseguita solitamente e perché lo si fa? La storia può darci ben precise risposte: si perseguita un popolo e molto spesso ciò avviene per motivazioni politiche, religiose,

CONTINUA A LEGGERE

Immigrazione: risorsa o invasione?

L'immigrazione/emigrazione, intesa in senso lato come l'approdo di esseri viventi in entità territoriali diverse da quelle di origine, è un fenomeno che nasce insieme all'uomo o, più precisamente, all'evoluzione del regno animale. Tuttavia, in un senso più specifico, intendiamo con questo termine la fuga da parte di un cittadino di

CONTINUA A LEGGERE

Il jazz: tra ritmo ed improvvisazione, un canto di libertà per gli schiavi afroamericani

Non esiste cosa più grave per un essere umano che esercitare violenza ed oppressione su altri uomini, quando per di più tali gesti vengono “giustificati” da una differenza di genere e razze. Ciò significa che una categoria di uomini considera altri essere umani inferiori in un mondo in cui, invece,

CONTINUA A LEGGERE

L’evoluzione del web dagli anni ’90 ad oggi

Attenzione! La storia qui raccontata potrebbe indurre stati nostalgici! Se la storia di internet inizia negli anni '60 con la creazione da parte del ministero della difesa statunitense del progetto ARPANET, che nel 1969 permise di collegare tra di loro 4 computer, la rete è rimasta appannaggio di governi ed organismi

CONTINUA A LEGGERE

La Seconda Rivoluzione Industriale migliorò la vita?

La seconda rivoluzione industriale portò a un miglioramento delle condizioni di vita. Ma per chi? Per coloro che vivevano di stenti ed erano legati a un piccolo pezzo di terreno in campagna. Questi cominciarono a lavorare nelle fabbriche in città, seppur in condizioni igieniche pessime, ma con la sicurezza di

CONTINUA A LEGGERE