Home > Attualità > Business

I meriti del modello capitalistico statunitense

Al giorno d'oggi il modello capitalistico statunitense è quello che regola l'economia, la politica, il modo di pensare e in generale tutti gli aspetti della vita all'interno dei paesi appartenenti al primo mondo. Questo modello viene da una parte elogiato, da un'altra criticato aspramente da filosofi, pensatori ed economisti e da

CONTINUA A LEGGERE

L’illusione della classe media

Se fino a poche decine di anni fa in Italia (e soprattutto nel meridione) si considerava proficuo investire in immobili di proprietà oggi, per fortuna, le cose stanno cambiando. Infatti, soprattutto la classe proletaria tentava di costruire abitazioni private, anche a costo di pesanti sacrifici ed anche se rimanevano parzialmente

CONTINUA A LEGGERE

Gli influencer possono trasformare la propria passione in un lavoro?

Dalla nascita dei social network, primo su tutti Facebook, ed in particolare di Youtube, principale sito web di divulgazione di formati video, è nato un interesse, divenuto per alcuni un vero e proprio lavoro: l'influencer. Influencer, che su Youtube si può definire Youtuber, è colui che gestisce una comunità di

CONTINUA A LEGGERE

Donald J. Trump: un sagace imprenditore

La figura di Donald Trump è stata oggetto di grande ammirazione e di grandi controversie fin dall'inizio della campagna elettorale che lo avrebbe portato a diventare il quarantacinquesimo presidente degli Stati Uniti d'America grazie alla vittoria sulla rivale del partito democratico Hillary Clinton. Le controversie hanno riguardato principalmente il suo atteggiamento

CONTINUA A LEGGERE

Cifre esorbitanti dal mondo del calcio: a cosa porterà tutto ciò?

Il calcio è sempre stato uno degli sport più amati e popolari del mondo, certamente. Ma non si può fare a meno di notare come negli ultimi anni esso stia diventando il centro di un monopolio sportivo, gestito dai club più ricchi e forti del mondo. Una sorta di legge

CONTINUA A LEGGERE

Mark Zuckerberg: colui che ha cambiato il mondo

Mark Zuckerberg nasce il 14 maggio 1984, fin da ragazzo appare geniale, dalle medie inizierà ad interessarsi di ingegneria (materia che lo farà diventare uno tra gli uomini più ricchi al mondo). Nel 2002 si iscrive ad Harvard con ottimi risultati fin da subito, tuttavia nella vita privata appare alquanto

CONTINUA A LEGGERE

Il fair play finanziario: giusto o sbagliato?

Il fair play finanziario venne introdotto dalla UEFA nel 2009 allo scopo di far estinguere i debiti delle società calcistiche. L'idea di fair play finanziario nasce dal fatto che le disparità tra le società, nel calcio moderno, sono sempre più spesso dovute a un fattore economico piuttosto che a uno

CONTINUA A LEGGERE

L’Italia migliora: sintomo di una ritrovata crescita?

L'Italia si trova ormai da svariati anni in un periodo di crisi economica, riflesso dell'incertezza ed instabilità politica degli ultimi anni. Nonostante ciò sembra che la nostra nazione sia in lento e  costante miglioramento: nel 2017 il tasso di crescita del PIL è stato dell'1,5% e si prevede un tasso

CONTINUA A LEGGERE

La legge di Parkinson: un caposaldo della produttività

È questo l'enunciato della legge di Parkinson, formulata dal celebre saggista e storico navale britannico Cyril Northcote Parkinson, che la formulò nell'ambito del bestseller omonimo e che, tutt'oggi, viene considerato un punto di riferimento nell'ambito della produttività e della gestione aziendale. Si tratta di un principio abbastanza intuitivo, esposto all'interno di un'opera

CONTINUA A LEGGERE